Dalla fattoria della Nuova Scozia alla passione per il codice Morse, la storia di Merle, una ragazza classe 1923


Penso che questo rimarrà l’articolo più lungo del mio blog, ma ritengo valga la pena di essere letto. Ho trovato la breve storia di Marle Taylor qualche mese fa in una newsletter che l’amica Heather ZS5YH puntualmente invia per aggiornare la sua mailing list sulle notizie “rosa” dal mondo radioamatoriale e dove, purtroppo, annunciava la... Continue Reading →

La notte è silenziosa e nel silenzio si nascondono i sogni (Kahlil Gibran)


Stanotte vi ho sognati ed è stato bellissimo. Da quando siete passati a miglior vita, ogni notte prima di addormentarmi vi penso intensamente, sperando sempre che possiate apparirmi in sogno. Raramente è successo, presenze lontane e sfuocate, quasi non volevate entrare a far parte del cast del mio film onirico.Invece adesso aravamo lì, noi tre... Continue Reading →

La storia di Bel, Araba Fenice grazie alla prevenzione.


Nel mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno, voglio riproporre questa bella storia, pubblicata originariamente il 6 ottobre dello scorso anno. In chiusura dell'articolo le avevo fatto gli auguri per il suo futuro di artista e poco più di un mese fa ha un sua illustrazione è stata pubblicata nell'edizione principale del WORDLY Magazine,... Continue Reading →

Un peccato di gola dal profumo autunnale


Ogni tanto è lecito fare uno strappo alla regola. Saranno stati i ricordi delle nostre vacanze in Tirolo, evocati nei giorni scorsi, ad accendermi la voglia di speck e formaggio di malga, ingredienti principe dello strudel salato che ho preparato oggi.L’ho gustato sin dalla preparazione, che ho iniziato pelando, lavando e tagliando a tocchetti quattro... Continue Reading →

La casa, il nostro mondo, il nostro giardino


Mi piace pensare che la nostra casa sia il nostro giardino, immerso nel silenzio, circondato da stupende montagne all’orizzonte ed un immenso cielo stellato da ammirare nelle notti serene e ventose come quella del novilunio d’ottobre appena trascorsa.Noi siamo due alberi con grandi radici profonde che in questi decenni trascorsi insieme han fatto sì che... Continue Reading →

Non puoi fermare le onde, ma puoi imparare a padroneggiare il surf (Jon Kabat-Zin)


Dopo La via della Felicità ho terminato di leggere anche il secondo libro della collana Mindfulness e meditazione. Non sto procedendo in ordine di pubblicazione, anche se ritengo che questi 21 saggi seguano una sorta di filo d’Arianna, mi lascio guidare dal mio istinto nella scelta di questi preziosi saggi che insegnano a migliorare il... Continue Reading →

Grüß Gott!


Quanti ricordi sono racchiusi in questa foto. La scalata al Seehorn a 2050 mt, partendo dagli 835 mt di Sankt Ulrich am Pillersee nel Tirolo austriaco, amena località dove abbiamo trascorso le nostre ferie estive per ben dieci anni consecutivi.Vacanze indimenticabili e rilassanti, grazie alle quali avevo la possibilità di mantenere fluente il mio tedesco.... Continue Reading →

Non c’è strada che porti alla felicità: la felicità è la strada (Buddha)


Con il passare degli anni ho cambiato il modo di vedere e valutare le cose. Sarà una forma di saggezza dettata dalla consapevolezza che sto invecchiando e mi sto rendendo conto che questa nuova prospettiva è di gran lunga migliore di quella che mi appariva in precedenza.L’essermi avvicinata alla filosofia Zen e mindfulness ha contribuito... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: