TITANIC: quel tragico SOS captato da Artie Moore e ignorato.


Mi sono sempre chiesta quali fossero state le sorti del naufragio del Titanic, qualora il 15 aprile 1912 avessero dato credito a Arthur Moore. Ma chi era quel giovane gallese che armeggiava con strane apparecchiature che lui stesso costruiva ascoltando e trasmettendo segnali in codice Morse? La storia di Arthur Moore ha inizio nel 1887... Continue Reading →

Ognuno è un pò pazzo: ricordarsene ci aiuta a non prendercela troppo (Surya Das)


Ebbene sì, mi piace essere un pò pazza, lunatica nel senso buono della parola, ovvero che percepisco le influenze della luna mettendoci un pizzico di magia.Il novilunio del 12 aprile si manifesta nel giorno della settimana dedicato all’affascinante satellite della Terra, il Lunae dies e nel segno dell’Ariete, dove si trova assieme al Sole, Venere, Mercurio... Continue Reading →

Chi si ricorda di Chissà chi lo sa? Non dimenticherò mai quel giorno alla corte di Febo Conti.


Qualche tempo fa a Mezzogiorno in famiglia si è perlato di una trasmissione per ragazzi, Chissà chi lo sa, che andava in onda nel tardo pomeriggio del sabato nel periodo compreso dal 1961 a maggio 1972, presentata da Febo Conti e alla quale partecipavano concorrenti di scolaresche italiane. Ascoltando questo ricordo del programma RAI, ho... Continue Reading →

Torniamo all’antico e sarà un progresso (Giuseppe Verdi)


Ieri sera mi sono goduta una splendida rappresentazione de La Traviata e, una volta tanto, sono grata alla Rai per averla trasmessa in prima serata. Anche se sono fermamente convinta che la regia delle opere liriche debba sempre ricalcare fedelmente le ambientazioni originali del libretto, ho apprezzato molto il lavoro svolto da Mario Martone che... Continue Reading →

Non far caso a me. Io vengo da un altro pianeta. Io vedo orizzonti dove tu disegni confini (Frida Khalo)


Quanto ho desiderato un suo ritratto, l'ho voluta nel nostro soggiorno, elegante, maestosa e circondata da adorabili pappagalli in un tripudio di colori. Ho una grande ammirazione per Frida Kahlo, la pittrice messicana che ha fatto della sua disabilità, dovuta prima alla poliomielite che l'ha colpita all'età di sei anni, quindi alla lunga immobilità e... Continue Reading →

Il senso dell’umorismo è la capacità di capire uno scherzo e che lo scherzo è se stessi (Clifton Fadiman)


Circa un anno fa ho ritrovato in Facebook una cara amica, Anna e ho voluto condividere con lei alcune foto che ci ritraevano insieme e scattate in occasione di una bella ed indimenticabile vacanza che abbiamo trascorso nel 1990 con la sua famiglia a Sankt Ulrich am Pillersee nel Tirolo austriaco. Sfogliare quell'album è stato... Continue Reading →

In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso (Aristotele)


Con la fase lunare iniziata ieri, l’organismo tende a liberarsi di liquidi e scorie, quindi ho deciso di dargli una mano sfruttando la prima Luna Calante primaverile per cominciare un trattamento drenante purificante con l’aiuto delle preziose erbe.Sono ritornata dalla preparatissima Monica dell’erboristeria Il Melograno di Buguggiate, che mi ha preparato una miscela ad hoc... Continue Reading →

La casa è dove si trova il cuore (Plinio il Vecchio)


Il 29 marzo di tre anni fa mi svegliavo per la prima volta in questa casa, ammirando un’alba mozzafiato dalle porte finestre del soggiorno che si affaccia ad est.Un turbinio di emozioni, più desideri che si realizzavano in un solo colpo: dopo quasi 37 anni di matrimonio avevamo acquistato la nostra prima casa, non eravamo... Continue Reading →

Se vedendo il sole risplendere e la luna chiara avanzare, si è lasciato sedurre in segreto il mio cuore e con la mano alla bocca ho mandato un bacio (Giobbe 31, 26-27)


Il plenilunio di oggi ha un sapore mistico e dal forte significato religioso, tanto più che quest’anno coincide anche con la domenica delle Palme, che apre la Settimana Santa e celebra l’ingresso trionfale di Gesù in Gerusalemme.Mi sono sempre chiesta perché, contrariamente al Natale, la Pasqua non avesse una data fissa. Sapevo che c’era di... Continue Reading →

Metti un giorno in clausura tra il sacro e il profano


Quando si parla del Borgo di Santa Maria del Monte viene data poca visibilità a un luogo veramente speciale, il Centro di Spiritualità delle Romite Ambrosiane, dove anche chi non sia un fervente cristiano praticante, può trascorrere qualche giorno nell’area adibita alla foresteria del monastero di clausura, cullato dal silenzio e da quella solitudine che... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: