Pettinando la sabbia bianca del mio piccolo Karesansui, disegno le onde sul mio mare della serenità.


Finalmente l’ho trovato, come l’ho sempre desiderato, con tutti gli elementi che lo caratterizzano, un Karesansui in miniatura, piccoli giardini zen da tavolo giapponesi, riproduzioni di quelli che venivano creati attorno ai templi buddhisti Zen, dove trovare riprodotti alcuni elementi della natura che favoriscono la meditazione e il raggiungimento della pace anteriore.Non sono mai riuscita... Continue Reading →

L’uomo è infelice perché non sa di essere felice. Solo per questo. (Fëdor Michajlovič Dostoevskij)


“Chi lo comprende sarà subito felice, immediatamente, nello stesso istante.” Così termina la frase della citazione che ho scelto come titolo per questo articolo, tratta del romanzo I Demoni, che Dostoevskij scrisse nel 1872, un concetto sorprendentemente semplice espresso in un periodo in cui le difficoltà della vita erano sicuramente maggiori di quelle che stiamo... Continue Reading →

Come definire la meditazione? Come la saggezza alla ricerca della saggezza (Shunryū Suzuki)


Stamane si prospetta la classica giornata autunnale. Cielo grigio, Nebbia bassa che sale dal lago, aria frizzante che invita a coprirsi per bene e un cielo grigio che rende l’alba piatta, senza quelle sfumature cromatiche che rendono più dolce il buongiorno.Sebbene adoro l’autunno, quest’anno ho avuto un rapporto un pò conflittuale con questo cambio stagione.... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: