Non puoi fermare le onde, ma puoi imparare a padroneggiare il surf (Jon Kabat-Zin)


Dopo La via della Felicità ho terminato di leggere anche il secondo libro della collana Mindfulness e meditazione. Non sto procedendo in ordine di pubblicazione, anche se ritengo che questi 21 saggi seguano una sorta di filo d’Arianna, mi lascio guidare dal mio istinto nella scelta di questi preziosi saggi che insegnano a migliorare il... Continue Reading →

Non c’è strada che porti alla felicità: la felicità è la strada (Buddha)


Con il passare degli anni ho cambiato il modo di vedere e valutare le cose. Sarà una forma di saggezza dettata dalla consapevolezza che sto invecchiando e mi sto rendendo conto che questa nuova prospettiva è di gran lunga migliore di quella che mi appariva in precedenza.L’essermi avvicinata alla filosofia Zen e mindfulness ha contribuito... Continue Reading →

I gatti sorprendono sempre, parola di Alfie.


Faccio un salto all'Esselunga a comperare gli ingredienti per preparare una delle mie pietanze preferite, i pizzoccheri. La lista della spesa è breve, ho imparato ad attenermi scrupolosamente a quanto c'è scritto e per non cadere in tentazione, mi dirigo solamente nelle corsie dove devo prendere qualcosa. Mi avvio verso la cassa, quando mi trovo... Continue Reading →

“L’incertezza è Zen” un libro per imparare ad abbassare il volume della mente ed accettare con il cuore.


E’ piccino, sta comodamente nella tasca di un giaccone che tra poco, in autunno, inizieremo ad indossare e ancora meglio trova posto in una borsetta. É un libro dalle piccole dimensioni e dai grandi contenuti, raccontati, come solo lui sa fare, dal Maestro Zen Tetsugen Serra che trasmette l’essenza dei suoi insegnamenti con semplicità e... Continue Reading →

Nella Giornata del Ricordo un libro per non dimenticare le foibe e Norma Cossetto.


Forse è vero che invecchiando si ritorna bambini. Mi sento tutt’altro che vecchia, tra qualche giorno avrò sessantun anni, ho superato abbondantemente la mezza età e sono consapevole che ho davanti meno primavere di quante possa ricordarmene.Se analizzo il mio ritornare bambina, oltre a stupirmi per le cose semplici della vita, ho una gran fame... Continue Reading →

La troppa fame di lettura talvolta mi lascia un peso sullo stomaco


Finalmente ce l’ho fatta, alle 16:40 della vigilia di Natale 2020 e dopo tanti tentativi ho terminato di leggere la pagina 263 di questo libro, che quindi ho chiuso e riposto sullo scaffale.Sto parlando del romanzo Le mille luci del mattino di Clara Sánchez, che acquistai un paio di anni fa e doveva essere la... Continue Reading →

Una parola gentile può riscaldare tre mesi invernali (Proverbio giapponese)


Ben arrivato inverno dal freddo pungente, dai silenzi ovattati e degli alberi che si mostrano nudi senza alcun pudore, compiendo l’ultimo ciclo della natura in attesa delle nuove vesti primaverili.Dallo scorso anno non temo più la stagione più fredda, attendo con ansia il solstizio d’inverno e sono felice di celebrare queste ultime giornate più corte... Continue Reading →

“Pensa a tutta la bellezza ancora intorno a te e sii felice” – Anna Frank


Mi piace vedere sempre il bicchiere mezzo pieno.Osservo questa Italia colorata di giallo, arancione e rosso pensando solo all’effetto cromatico e non mi pongo inutili domande, che resterebbero comunque senza risposta, del perché la Lombardia è sempre zona rossa quando di parla di lockdown.Mi appresto a vivere con positività anche questo secondo confinamento dell’anno, in... Continue Reading →

Storie di vita e tradizioni sulle rive del Ticino all’Età del Ferro


Oggi desidero parlare di un libro che acquistai qualche anno fa all’Insubria Festival di Mercallo con Casone. Da sempre attratta sui testi che trattano la storia della mia Heimat, termine tedesco che non ha un traduzione ben definita nella nostra lingua ma un’insieme di significati quali piccola patria, territorio in cui si è nati o... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: