La nostra vera casa è “l’ora”. Vivere l’istante presente è un miracolo (Thich Nhat Hanh)


Ultimi giorni d'estate, l'alba è foriera dell'autunno alle porte. Una fresca brezza, il cielo è sereno è una tela dipinta con qualche piccola nuvoletta. Le sagome perfette delle Prealpi varesine, dell’inconfondibile Poncione di Ganna, delle Alpi svizzere contornate da una timida luce rosata che precede il sorgere del sole e ai piedi dei monti una... Continue Reading →

Ci sono luoghi che…


…ti rimangono dentro. Non solo il ricordo di uno scatto, ma un turbinio di sensazioni che chiudendo gli occhi mi sembra di rivivere. I profumi e i suoni dolci della natura, i colori, i riflessi della superficie dell'acqua…. quell'elemento che amo, che vorrei vedere ogni volta che mi affaccio alla finestra.E che dire degli stagni... Continue Reading →

Le Ghiacciaie di Cazzago Brabbia


Una bella passeggiata di fine primavera per scoprire la Valbossa e un tassello del patrimonio dell’Ecomuseo delle Piane Viscontee del Varesotto ancora in gestazione, quelle Ghiacciaie di Cazzago Brabbia, giazzér in lingua locale, che si raggiungono lungo il percorso ciclo pedonale che dal cimitero conduce in paese.Terra di nebbia e di pescatori che nell’antichità vivevano... Continue Reading →

Ispra, un luogo dove la mente si quieta come l’acqua del suo lago Maggiore


Siamo fortunati, solo diciotto chilometri ci separano dalla riva più vicina del Verbano, quel lago Maggiore amato da poeti e scrittori, tra i quali Stendhal, dove si ritirò a scrivere alcune pagine di Viaggio in Italia e La Certosa di Parma, Hemingway, che vi ambientò la parte finale di Addio alle armi e il luinense... Continue Reading →

Buon compleanno Alda, immensa Poetessa dei navigli


Oggi avrebbe compiuto 91 anni, autrice di splendide poesie, custodi dell'essenza della sua vita travagliata che l'ha resa unica. Per celebrare questa ricorrenza ho scelto quella che la poetessa ha voluto dedicare alla sua nascita nel giorno del solstizio di primavera e tratta dalla sua raccolta Vuoto d'amore pubblicata nel 1991. Oggi a Milano, nella... Continue Reading →

Cammina come se stessi baciando la Terra con i tuoi piedi (Thich Nhat Hanh)


Un assaggio dell’estate di San Martino anche se l’aria è un pò frizzantina, il sole e i colori autunnali m’invitano a uscire di casa con la mia Nikon al collo, destinazione il lago di Comabbio.La ciclopedonale non è trafficata come quella di Varese, siamo solo noi due e procediamo lentamente, non voglio disturbare la natura... Continue Reading →

Se desiderate conoscere il divino, sentite il vento sul viso e il sole caldo sulla vostra mano (Buddha)


Non potevo chiudermi in casa oggi, quando c’è vento non gli resisto. Ho un’attrazione fatale per la brezza e quella di oggi soffia leggera, muove i rami di cespugli e alberi fioriti disegnando acquarelli nel cielo.Il vento mi accompagna nella mia passeggiata pomeridiana attorno a casa, una meditazione camminata mentre percepisco le sue carezze sul... Continue Reading →

Fai che il tuo cuore sia come un lago. Con una superficie calma e silenziosa. E una profondità colma di gentilezza (Lao Tzu)


Voglia di fare una passeggiata noi due in solitudine, in mezzo alla natura, goderne il silenzio interrotto solo dal cinguettio.Voglia di vedere il lago, uno scorcio intimo dove scattare qualche foto, di quelle dettate dall’istinto suggerite dalle emozioni.Abbiamo la fortuna di abitare in un paese con un piccolo affaccio su lago di Varese, la darsena,... Continue Reading →

A volte, la cosa più importante nell’arco di una giornata è la pausa che facciamo tra due respiri profondi (Etty Hillesum)


La prima luna nuova di questo 2021 mi ha giocato un brutto scherzo. Nel primo pomeriggio abbiamo provato la glicemia a Kimi, il nostro micione diabetico, il solito controllo di routine di un periodo in cui va discretamente bene grazie alle due somministrazioni quotidiane di insulina.Non beve molto, il mantello di pelo è lucido e... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: