Autunno, la stagione emblema della bellezza dell’impermanenza


L’imparmanenza è vita, una verità che non appartiene solo alla filosofia e dottrina buddhista, bensì è una legge universale che vede il mutamento di ogni essere vivente dal momento della sua nascita alla morte, passando per il decadimento, uno stato troppo spesso difficile da accettare per gli essere umani.L’autunno e il fascino dei suoi colori... Continue Reading →

Mezzaluna fertile in Lombardia


La Brianza deve il suo nome all’antico celtico Brigh - derivante dalla divinità celtiche fra le più importanti che è Brighid, conosciuta anche con gli appellativi di “Bri”, “Bride”, “Briga”, e “Briganzia”.La zona submontana lombarda ha visto il suo splendore durante il periodo della civiltà di Golasecca, retrodatata recentemente da approfonditi studi, attorno al 1.300... Continue Reading →

Benvenuto agosto!


Un’alba prealpina dalle sembianze autunnali ha salutato il mese dedicato all’imperatore Augusto che cade nella canicola, il periodo più caldo dell’anno, ovvero quando il Sole ha appena oltrepassato le costellazioni del Cane maggiore e del Cane minore.Secondo la tradizione dei Celti nel primo giorno di agosto si celebrava la festa di Lughnasadh, dedicata alla divinità Lugh,... Continue Reading →

La lavanda della Maddalena


Tra tutte le piante che coltivo sui nostri balconi, quella che preferisco è la lavanda, che ogni giorno mi perdo ad osservare per lungo tempo mentre api si soffermano meticolosamente su ogni fiorellino dell’infiorescenza per succhiarne il nettare, un vero spettacolo della natura.Sacra alle Vestali, anche se non ha affinità con il mio segno zodiacale... Continue Reading →

Salute a te, Sole, nel giorno del tuo trionfo!


Anch’io ho un cassetto dove ho rinchiuso un sogno, un grande desiderio che spero di poter realizzare una volta nella vita: attendere l’alba del giorno più lungo dell’anno a Stonehenge, il più grande cromlech (circolo di pietra) sito nella contea dello Wiltshire.Primo esempio di osservatorio astronomico, venne eretto tra il 3100 a.C. e il 1600... Continue Reading →

Benvenuto maggio, tra riti pagani e tradizioni dimenticate.


Quanti riti e antiche tradizioni si intrecciano nella notte del 30 aprile, tutte di origine pagana e con il comune denominatore di celebrare l’esaltazione della vita e della rinascita che si rinnova con la natura della primavera inoltrata, accendendo falò notturni e intonando canti propiziatori per la purificazione del bestiame e per invocare l’abbondanza dei... Continue Reading →

Sedendo quietamente senza fare nulla, la primavera giunge e l’erba cresce da sé (Zenrin Kushu)


Benvenuta primavera! Quest’anno é arrivata con un giorno di anticipo rispetto al canonico 21 marzo, quando inizia il Grado Zero dello zodiaco, ovvero il principio di un nuovo ciclo con il segno dell’Ariete.L’Equinozio, dal latino aequus nox, ha un sapore magico, è il perfetto equilibrio tra la luce e il buio, il giorno e la... Continue Reading →

Potessero le mie mani sfogliare la luna! (Federico García Lorca)


Per chi come me crede che l’affascinante satellite della terra porta in sé un pizzico di magia, domani alle 11:22 saluterà il novilunio nel segno dei Pesci, quella che gli antichi Celti chiamavano Luna del Frassino, l’albero simbolo della rinascita, trasformazione e iniziazione. Al momento della sua nascita sarà vicinissima al Sole, a Venere, che... Continue Reading →

Le primule si gonfiano con borioso piglio; mentre l’astuta mammola s’asconde ad ogni ciglio; un alito possente scuote la vita intera. E’ viva, è qui presente ormai la primavera. (Johann Wolfgang von Goethe)


Come scrisse il grande poeta di Francoforte nella sua poesia, la primavera è finalmente vicina, come lo confermano anche le primule che mio marito ha piantato nel grande vaso del gelsomino. Penso che le piante, come noi, hanno bisogno di compagnia e, sarà forse un caso, la rigogliosa fioritura di quest’anno ne è la conferma.... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: