L’autunno è un andante grazioso e malinconico che prepara mirabilmente il solenne adagio dell’inverno (George Sand)


Un cielo plumbeo sin dalle prime luci dell’alba, qualche goccia di pioggia e quell’aria fresca, che invita a coprirsi, hanno salutato il 21 settembre, il giorno che avrebbe dovuto celebrare l’equinozio di autunno, che in realtà si verificherà alle 03:03 del 23 settembre, quando l’asse di rotazione terrestre sarà perpendicolare alla direzione dei raggi del... Continue Reading →

La nostra vera casa è “l’ora”. Vivere l’istante presente è un miracolo (Thich Nhat Hanh)


Ultimi giorni d'estate, l'alba è foriera dell'autunno alle porte. Una fresca brezza, il cielo è sereno è una tela dipinta con qualche piccola nuvoletta. Le sagome perfette delle Prealpi varesine, dell’inconfondibile Poncione di Ganna, delle Alpi svizzere contornate da una timida luce rosata che precede il sorgere del sole e ai piedi dei monti una... Continue Reading →

Settem, otto, novem, dicem BRE e la fine dell’anno si avvicina.


L’autunno è forse la stagione che ha il preludio più significativo. Le giornate si accorciano a vista d’occhio, il lenzuolo che non è più sufficiente per coprirsi la notte, iniziano a formarsi i tappeti di foglie caduche anche se le chiome di alcuni alberi sono ancora rigogliose.L’inizio dell’anno scolastico e alcune pubblicità televisive hanno un... Continue Reading →

Cammina come se stessi baciando la Terra con i tuoi piedi (Thich Nhat Hanh)


Un assaggio dell’estate di San Martino anche se l’aria è un pò frizzantina, il sole e i colori autunnali m’invitano a uscire di casa con la mia Nikon al collo, destinazione il lago di Comabbio.La ciclopedonale non è trafficata come quella di Varese, siamo solo noi due e procediamo lentamente, non voglio disturbare la natura... Continue Reading →

L’alba ha una sua misteriosa grandezza che si compone d’un residuo di sogno e d’un principio di pensiero (Victor Hugo)


Questo terzultimo giorno di ottobre mi ha regala un cielo bellissimo di primo mattino. I colori dell’aurora, che emergono da una bassa foschia, sembrano essere ancora più intensi.Questo spettacolo naturale fa risuonare nella mia mente E non finisce mica il cielo cantata dalla splendida voce di Mia Martini. Mi succede spesso, mentre sto contemplando qualcosa... Continue Reading →

L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore (Albert Camus)


É un peccato stare in casa oggi. Non ci saranno ancora molte altre giornate miti, ho voglia di dedicarmi alle mie piante sul terrazzo, stare un pò in loro compagnia prima che vadano in letargo e sistemare i vasi dove sverneranno. Oggi l’orizzonte è un pò offuscato, le sagome delle montagne svizzere e della Grigna... Continue Reading →

Un peccato di gola dal profumo autunnale


Ogni tanto è lecito fare uno strappo alla regola. Saranno stati i ricordi delle nostre vacanze in Tirolo, evocati nei giorni scorsi, ad accendermi la voglia di speck e formaggio di malga, ingredienti principe dello strudel salato che ho preparato oggi.L’ho gustato sin dalla preparazione, che ho iniziato pelando, lavando e tagliando a tocchetti quattro... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: