Un cuore grato ti rende felice (Buddha)


Come tutte le mattine mi sveglio al leggero solletichio delle vibrisse di Oliver sul mio naso. La fioca luce, che annuncia l’alba, mi conferma che è l’ora di alzarsi per dare la pappa ai nostri gatti, rispettando il rigido orario per la somministrazione dell’insulina a Kimi. Entrambi hanno un orologio biologico infallibile, regolato dal loro... Continue Reading →

A dir del rosmarino le virtù ci vorrebbe una vita e anche di più


Quest’anno Il mio rosmarino a marzo mi ha regalato un tripudio di fiori, in largo anticipo secondo un’antica credenza che lo vede fiorire nel giorno della Passione. Per giorni e giorni ho ammirato estasiata quei piccoli capolavori della natura dal colore azzurro intenso, mentre accarezzo come consuetudine le sue foglioline parlandogli, per poi inebriarmi con... Continue Reading →

Il corso della Natura è l’arte di Dio (Edward Young)


Troppo spesso mi sento dire che ho il pollice verde, un’affermazione che potrebbe essere colta come un complimento, ma in realtà m’infastidisce un pò perchè ha il sapore di un modo di fare giardinaggio solo per apparire.Sui miei terrazzi e in casa c’è di tutto, piante floride ed alcune che pare stiano avvizzendo da un... Continue Reading →

Per San Valentin, la lodola fa il nidin


Oggi si festeggiano gli innamorati, legati dalla tradizione cristiana a San Valentino, il martire di Terni, festività istituita nel 496 da Papa Gelasio.Una delle tante storie legate a questa festa narra di Serapia, fervente cattolica e Sabino, centurione romano di fede pagana che si convertì al cristianesimo per amore. La controversia storia dei due giovani... Continue Reading →

La notte è silenziosa e nel silenzio si nascondono i sogni (Kahlil Gibran)


Stanotte vi ho sognati ed è stato bellissimo. Da quando siete passati a miglior vita, ogni notte prima di addormentarmi vi penso intensamente, sperando sempre che possiate apparirmi in sogno. Raramente è successo, presenze lontane e sfuocate, quasi non volevate entrare a far parte del cast del mio film onirico.Invece adesso aravamo lì, noi tre... Continue Reading →

Non sempre di mamma ce n’é una sola.


Come ogni anno non vivo serenamente questa festa,  non perché il destino ha voluto che non sia tra le festeggiate, ma per quelle donne fantastiche che pur non essendo madri biologiche, si sostituiscono a quelle naturali restando sempre un passo indietro e donando un’infinità d’amore al bimbo che allevano.Ho avuto la fortuna di essere allevata dai cinque... Continue Reading →

Vecchio scarpone quanto tempo è passato, quanti ricordi fai rivivere tu…


Non ero ancora nata nel 1953 questa canzone veniva presentata da Gino Latilla e Giorgio Consolini al Festival di Sanremo, ma la conosco molto bene ugualmente perché me la cantava sempre mio zio quando ero piccina.Mi è tornata alla mente improvvisamente la scorsa settimana mentre con Fulvio stavamo riordinando il garage e abbiamo scovato i... Continue Reading →

Il profumo dell’orchidea penetra come incenso le ali di una farfalla – Matsuo Bashō


In quest’ultimo quadrimestre del 2020 la natura è stata magnanima riservandomi regali inaspettati e meravigliosi. A settembre mi ha donato uno splendido girasole, ora stanno ancora fiorendo le primule gialle sbocciate a San Martino e da settembre un ramo di orchidea, che acquistai lo scorso anno, si sta riempiendo di magnifici fiori.Devo ammettere di averla... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: