Regalati un massaggio e compi un gesto d’amore verso te tesso


Quest’anno mi sono fatta un regalo per il compleanno, un abbonamento a tre massaggi olistici per stimolare lo scorrimento di quell’energia vitale che in primavera si risveglia in natura dopo il letargo invernale.
Dopo aver adottato uno stile di vita consapevole, facendo più movimento, imparando a mangiare per vivere e non il contrario rispettando la stagionalità degli alimenti e preferendo cibi sani di origine vegetale, ho pensato che qualche massaggio olistico non poteva che aumentare il mio benessere di corpo e psiche per affrontare in piena forma i sei mesi più luminosi dell’anno.
Mi sono affidata alle mani esperte di Roberta, naturopata tradizionale orientale che ho conosciuto l’ottobre scorso, quando ho partecipato a una sua lezione dimostrativa di Qi Gong Salutistico che si era tenuta nella tranquillità del lido di Bodio Lomnago, l’ideale cornice dal sapore Zen per ben immergersi in questa disciplina energetica millenaria. Come sempre mi lascio molto guidare dal mio istinto o sesto senso che dir si voglia e ho percepito subito una certa empatia per Roberta e non da ultimo mi ha trasmesso una sensazione molto positiva il nome che ha scelto per il suo Studio di Naturopatia: Flowing Life, vita che scorre, il posto giusto dove far risvegliare la mia energia vitale.


Ho iniziato il mio percorso verso il benessere psicofisico con due massaggi Ayurveda, l’antica scienza della vita nata in India e dalle antiche tradizioni millenarie per mantenere in armonia corpo e mente.
Uno dei due studi di Roberta, quello che frequento (l’altro è nel cuore della Città Giardino) è a pochi passi dalla Ciclabile del Lago di Varese, raggiungibile comodamente anche a piedi o in bicicletta, è un luogo molto intimo e ospitale, del tutto Zen, un colore caldo alle pareti, soffitto con travi a vista che con le sue venature e nodi stimolano il profondo legame tra uomo e legno, donando un senso di naturalezza.
Sdraiata prona, Roberta mi copre la parte del corpo, che tratterà in un secondo momento, con una coperta della giusta grammatura per il mio comfort, il cui tepore, unito a un’appena percepibile suono di flauto zen di sottofondo, invita immediatamente a lasciarsi andare.
Il calore dell’olio di mandorla e i massaggi lenti sciolgono immediatamente ogni tensione, facendo percepire immediatamente una sensazione di leggerezza, ma non solo, percepisco un senso di pace interiore, la mente che si svuota dei pensieri, lasciando che il respiro si armonizzi con i movimenti della mani di Roberta. Una volta trattato tutto il corpo mi giro supina per il completamento di questo fantastico massaggio Ayurveda di novanta minuti in cui mi sento immersa in una dimensione quasi surreale e che dona una prolungata sensazione di benessere da assaporare giorno dopo giorno.
Alla mia veneranda età sentivo anche il bisogno di rimettere in bolla la mia schiena, quindi quale ultimo trattamento del pacchetto ho scelto il massaggio ideato dal naturopata austriaco Rudolf Breuss per la distensione e il rilassamento di quella colonna vertebrale che nella medicina tradizionale cinese rappresenta un importante asse energetico che mette in connessione l’energia della Terra e l’energia del Cielo.
Un lungo massaggio con l’olio di iperico, dalle rinomate proprietà antinfiammatorie, movimenti lenti che donano un rilassamento immediato e soprattutto un dolce allungamento della schiena.
Dopo qualche minuto ho iniziato a percepire lo scarico delle tensioni e una piacevolissima sensazione vibrante, quasi surreale, man mano che le mani si spostavano lungo la schiena che sentivo scaricarsi sempre più dalle tensioni, un beneficio che si irradia a tutto il corpo. Alla fine del massaggio Roberta ha coperto la colonna vertebrale, abbondantemente unta di olio di iperico, con un foglio di carta velina e posandovi sopra le mani, riscaldando e idratando ulteriormente la parte trattata, portandomi al relax più totale.
Molti dei benefici del massaggio di Breuss si apprezzano a posteriori, percependo una maggiore elasticità della schiena che ne favorisce i movimenti e dulcis in fundo, un risveglio dell’energia e un gran senso di benessere.
Volersi bene non è un atto di egoismo e questo regalo che mi sono fatta per il mio compleanno, mi ha aperto le porte su un mondo a me sconosciuto, due massaggi olistici davvero fantastici, un vero toccasana che continuerò a donarmi e che, pur essendo diversi l’una dall’altro, considero complementari per il benessere di corpo e psiche.

Emanuela Trevisan Ghiringhelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: